Presentazione

Sono una psicologa,  psicoterapeuta, Analista Transazionale Certificata Eata, ho conseguito la Laurea in Psicologia dell'Educazione presso l'Università Pontificia Salesiana di Roma, successivamente mi sono specializzata in Psicoterapia presso la Scuola Superiore in Psicologia Clinica IFREP, fondata dal Prof. Pio Scilligo. La scuola si incentra su un approccio personalistico integrato, focalizzandosi prevalentemente sull' Analisi Transazionale e sull' ATSC (Analisi Transazionale Socio Cognitiva) elaborata dal Prof. Scilligo, e su altri modelli come  quello esperienziale, gestaltico, comportamentale, cognitivo, psicodinamico e interpersonale. 

L'Analisi Transazionale è una teoria della personalità che fornisce un quadro di come siamo strutturati dal punto di vista psicologico, utilizzando un modello tripartito, noto come modello degli Stati dell'Io ed è una psicoterapia sistematica ai fini della crescita e del cambiamento personale. Obbiettivo è il raggiungimento dell'autonomia attraverso lo sviluppo della consapevolezza, dell'intimità e della spontaneità. 

Modello tripartito degli Stati dell'Io

L'Analisi transazionale si basa su determinati assunti filosofici:

  • Ognuno è Ok

  • Ognuno ha la capacità di pensare

  • Ognuno decide per il proprio destino e può "ri-decidere", ovvero ogni volta che prendiamo una decisione, se questa genera risultati negativi, è possibile cambiarla successivamente.

Concetto fondamentale è quello di copione: un piano di vita che si basa su una decisione presa nell'infanzia , rinforzata dalle figure di riferimento, dagli eventi della vita e che culmina in una scelta decisiva.

All'interno della mia attività professionale organizzo Seminari ed Eventi sia con finalità formative che finalizzati alla crescita personale  ( gruppi self help). Mi interesso di "Relazioni Tossiche", Narcicismo e Dipendenza affettiva, ovvero di tutte quelle dinamiche che intercorrono tra personalità narcisistiche, dipendenti affettivi e codipendenti; a tal riguardo ho collaborato al progetto Amori 4.0 dando un mio contributo in chiave analitico transazionale che è possibile leggere nel libro di cui trovate maggiori informazioni  qui . 

Alice Miller 

Nel corso dei miei studi mi sono appassionata al pensiero di Alice Miller, psicologa che ha evidenziato gli effetti negativi di una educazione basata sulgli abusi psicofisici. Alice Miller afferma " nella lotta contro i disagi psichici, alla lunga abbiamo a disposizione uno strumento molto importante: scoprire a livello emotivo la verità della storia unica e irripetibile che è stata quella della nostra infanzia." E ancora: "Non possiamo cambiare neppure una virgola del nostro passato, né cancellare i danni che ci furono inflitti nell’infanzia. Possiamo però cambiare noi stessi, «riparare i guasti», riacquisire la nostra integrità perduta. Possiamo far questo nel momento in cui decidiamo di osservare più da vicino le conoscenze che riguardano gli eventi passati e che sono memorizzate nel nostro corpo, per accostarle alla nostra coscienza. Si tratta indubbiamente di una strada impervia, ma in molti casi ci offre la possibilità di abbandonare infine la prigione invisibile – e tuttavia così crudele – dell’infanzia e di trasformarci, da vittime inconsapevoli del passato, in individui responsabili che conoscono la propria storia e hanno imparato a convivere con essa. La maggior parte delle persone, invece, fanno esattamente il contrario. Non vogliono sapere nulla della propria storia e perciò non sanno neppure di esserne in fondo continuamente influenzati, poiché vivono nella propria situazione infantile, irrisolta e rimossa."

https://www.italiamagazineonline.it/archives/62062/nasce-community-terapeuti-milleriani 

Dopo essermi avvicinata alle letture di Alice Miller ho maturato l'interesse per il trattamento dei traumi relazionali.

 Ho poi proseguito la mia formazione ottenendo la certificazione internazionale TIST (Trauma Informed Stabilization Treatment) di 1° livello di Janina Fisher.


L'uomo è un "sistema dinamico complesso", ricco di sfumature e risorse di cui può divenire consapevole attraverso un percorso di psicoterapia al fine di vedere se stesso e ciò che lo circonda con occhi nuovi, da una prospettiva diversa che prima non aveva considerato.

"La chiave della psicoterapia è la comprensione. Senza di essa nessun approccio o tecnica psicoterapeutica ha senso o è efficace a livello profondo. Solo con la comprensione si è in grado di offrire un aiuto reale. Tutti i pazienti hanno un bisogno disperato di qualcuno che li capisca. Da bambini non furono capiti dai genitori; non venivano considerati individui con dei sentimenti, non venivano rispettati in quanto esseri umani. Lo psicoterapeuta che non riesce a capire la pena dei suoi pazienti, a sentire la loro paura e a conoscere l'intensità della loro lotta per difendere il proprio equilibrio in una situazione familiare che potrebbe condurre alla pazzia, non è in grado di aiutare efficacemente i pazienti a superare il loro disturbo". 

(A.Lowen)

Tariffe: terapia individuale 75€, terapia di coppia 100€